• peperoni ripieni vegetariani

Cornelio e Perlina vi invitano al loro matrimonio gourmet

Peperoni ripieni vegetariani raccontati ai bambini

Quando mia figlia era piccola “l’ora della pappa” era una vera sofferenza.

Per me, per lei e un po’ anche per il papà.

Già da neonata aveva ben chiarito che il cibo non era una priorità, ma una volta spuntati i canini, si salvi chi può!

Pianti disperati e occhioni inconsolabili, nonostante cercassi in tutti i modi di stuzzicarla con delle prelibatezze. Niente da fare.

Non stiamo parlando solo di “mio figlio non vuole mangiare le verdure”.

Come dargli torto d’altra parte, non tutte sono di bella presenza e di buon odorato.

Cosa fare quando i bimbi non mangiano le verdure ? o non mangiano niente?

Un giorno, la forza della disperazione mi fece avere un’idea che poi si rivelò una vera e propria illuminazione.

Impolverato negli scaffali della cantina nella quale si trovavano i miei vecchi libri, trovai i volumi di una collana che da bambina avevo tanto usato: “I quindici”.

Il titolo di uno dei tre fortunati superstiti era “poesie e rime”.

Così, arrivata l’ora della pappa, mi adoperai e diedi il via all’esperimento.

Mai avrei immaginato un risultato tanto portentoso. Mia figlia stregata da tutte quelle storielle in rima, rese sempre più teatrali dalle mie fantasiose interpretazioni. Non  si accorgeva che stava mangiando! 

Così quel vecchio libro diventava ogni giorno il mio più importante alleato e nonostante le intemperie alle quali veniva sottoposto, rimaneva fedele al nostro fianco, anche quando sia io che mia figlia avremmo potuto citarlo a memoria parola per parola.

La verdura buona, sana e anche molto divertente!

Arriviamo quindi, alla ragione vera e propria di questo aneddoto che ho voluto condividere con voi.

Crescendo ci dimentichiamo cosa vuol dire essere bambini e ci trasformiamo in adulti che parlano “adultese”, pretendendo che loro capiscano.

Ci sono regole da imparare e piccoli doveri di ogni giorno, ma non è detto che non possano essere affrontati con leggerezza, con un sorriso e diventare divertenti visti da un’altra prospettiva.

Così il modo di raccontare le cose può decidere l’opinione che si può avere su di esse.

Dopo tutto lo diceva anche Mary Poppins “con un poco di zucchero la pillola va giù”.

Filastrocca del peperone Cornelio e  della melanzana Perlina

A fine giugno un bel giorno d’estate,

il buon contadino in mattinate dorate,

di semi a manciate dai suoi tasconi

seminò il campo di bei peperoni!

Peccato fu che quella mattina

già aveva piantato la contadina:

“Desidero tante melanzanine,

le chiameremo tutte Perline”

-gli aveva detto la buona moglie.

Ma il vecchio distratto da ben altre voglie:

“desidero tanto un bel peperone,

senza che faccia male il pancione”.

Così persuaso piantò Cornelio

convinto di aver trovato rimedio,

“di polpa soda, dolce e croccante,

me ne farò una mangiata gigante”.

Così i mesi passarono in fretta,

e sotto lo sguardo di una civetta,

i primi germogli a far capolino,

eccolo qui Cornelio bambino!

Appena più tardi una signorina

ed ecco sbucare melanzana Perlina!

Al primo sguardo Cornelio sorrise

e in un batter d’occhio Perlina decise

“di certo è lui che io sposerò”

e con questo pensiero si addormentò.

Cresceva in fretta la bella Perlina

di tutte quante la più carina,

di un viola intenso il suo liscio incarnato,

il profilo lungo ed affusolato.

Così passavano giorni felici,

i due giovani in erba tra fiori e radici,

finché una fresca mattina d’estate,

di quell’azzurro di albe incantate

con menta basilico prezzemolo e timo

che improvvisavano un brano al violino,

Cornelio le disse “ti vorrei sposare”

Perlina rise e lo volle abbracciare.

Dei fiori, aglio se ne occupò

il posto giusto patata trovò.

Le quattro erbe felici all’orchestra

colonna sonora di tutta la festa.

Olio si mise di corsa ai fornelli

“inizieremo con dei tortelli”.

Lino, sesamo e girasole

trucco, parrucco e capriole.

Con tutto l’orto a partecipare

il grande giorno non si fece aspettare

I 100 Pomili tutti davanti,

Parmigiano e Acciughe poco distanti.

Pane nero dichiarò “marito e moglie”

ed ecco gioiosa una cascata di foglie.

Cotti a puntino i due innamorati

noi gli auguriamo dei giorni fatati!.

Non si potrebbe dire altrimenti e vissero tutti felici e contenti.

 

peperoni ripieni vegetariani tra cornelio e perlina

 

Cornelio e Perlina Gourmet:  ti invitano al loro banchetto nuziale

  • Per 4  persone
  •  30’  minuti per la scottatura dei peperoni
  •  20’ minuti per la cottura al forno
  •  5’ minuti per la salsa di erbette aromatiche

Gli ingredienti per il Matrimonio di Cornelio e Perlina

Ecco cosa serve per preparare i Peperoni ripieni vegetariani:

  • 5 peperoni Cornelio
  • 3 Melanzane Perlina
  • 1 spicchio di aglio
  • 100 gr di pomodorini Pomilio
  • 2 acciughe
  • 150 gr di patate da lessare
  • 100 gr di pane nero secco
  • 50 gr di parmigiano reggiano
  • Menta-basilico-prezzemolo- timo
  • Olio evo
  • 2 cucchiai di Semi di lino, di sesamo e di girasole

Ecco come preparare i peperoni ripieni vegetariani

  1. Lavate, asciugate e mettete i peperoni sulla piastra. Fate scottare bene la buccia rigirandoli e poi poneteli in un sacchetto per alimenti a raffreddare. Quando si saranno raffreddati, togliete, ci riuscirete facilmente, la pellicina esterna. Apriteli da un lato e eliminate il picciolo e i semini interni. Tempo per la rosolatura circa 30 minuti
  2. Mettete a lessare le patate.
  3. Finché i peperoni si stanno rosolando, mettete in una padella antiaderente un cucchiaio di olio evo su un fuoco moderato e aggiungeteci i semi facendoli tostare.
  4. Una volta tostati, metteteli da parte e nella stessa padella fate tostare il pane grattugiato e, se necessario, aggiungete mezzo cucchiaio di olio.
  5. Mettete i Semini tostati e il pane in una terrina dove poi andrete a lavorare tutti gli ingredienti che andranno a farcire i peperoni.
  6. Aggiungete al pane e ai semi gli odori ben sminuzzati.
  7. Unite il parmigiano e la patata lessa e schiacciata.

 

peperoni ripieni vegetariani

 

Prima di lasciarci:

  • Questa filastrocca è stata creata per far comprendere l’importanza dell’uso delle verdure e della frutta in ogni pasto della giornata.
  • Nel sito di Fruit 24, oltre a trovare delle bellissime ricette, puoi trovare utilissime informazioni sulle proprietà della frutta e della verdura e moltissimi consigli utili. peperoni ripieni vegetariani

 

 

 

 

 

 

 

 

Share

1 Commento

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: