Caffè alla nocciola di Giffoni

Caffè alla nocciola,  una piccola gioia, una bevanda calda o fredda con poteri magici sull’umore, almeno per il tempo in cui il sapore rimane in bocca.   😉

Ho scoperto il caffè alla nocciola a Napoli, patria del caffè buono, nel locale storico “Il caffè del professore” davanti al Teatro San Carlo.  Tanta è la fama del caffè alla nocciola che il proprietario del  locale ha ritenuto opportuno aggiungere l’aggettivo  “Vero”   davanti al confondibile nome “Bar del Professore” 😉

Mi sembra di sentirlo, quando al garzone di bottega, con quell’accento che ti sembra di essere a teatro, gli avrà chiesto di inserire la scritta “Vero”.     Jamm’ ja, mettiamo i puntini sul caffè alla nocciola  😉

 

caffe-del-professore

Per la versione fredda vi consiglio invece la Gelateria Primavera di Sorrento, un altro locale storico frequentato da tanti, dalle persone che contano e da quelli che non contano, come  la sottoscritta, che però come una vip si gusta il caffè alla nocciola nel bicchierino di cialda ricoperto in parte dal cioccolato 😉

Ma finito il tour, parliamo di caffè con le parole della scienza.

Ciò che del caffè “ci tira su” è la caffeina;  una sostanza stimolante a rapido assorbimento che aumenta il metabolismo, la frequenza cardiaca e la respirazione, migliorando l’ossigenazione del sangue.

Favorisce la diuresi e attenua i dolori, in particolare quelli tipici delle donne, e  anche la cefalea.

Il caffè ridurrebbe pure il declino cognitivo dell’invecchiamento e migliorerebbe la memoria a lungo termine.

Ma attenzione,  troppi caffè fanno male!

Infatti il caffè ha pure molti aspetti negativi, la tolleranza varia da individuo ad individuo e un caffè di troppo può dare:

  • nervosismo
  • palpitazioni
  • ansia, aritmie
  • insonnia
  • far ritornare la cefalea, che prima  aveva contribuito ad eliminare, e altro ancora.

Qual è la giusta dose di caffè?

Due o tre tazze intervallate per bene nell’arco della giornata.

Ma il caffè alla nocciola, è  fuori da questa regola, perché è una coccola, è una pausa per un momento speciale da condividere in intima amicizia 😉

Una pausa con delle amiche  che non vedete da tempo oppure il primo caffè bevuto assieme ad un amico che potrebbe diventare altro 😉

Quando Roberta di “Sapori di Casa Giuliana” mi ha avvisato che dalle sue meravigliose nocciole tonde di Giffoni, avrebbe creato una crema ( è più corretto dire pasta), senza l’aggiunta di zuccheri, di conservanti e di altri additivi, ho subito pensato che mi sarei potuta fare un bel caffè alla nocciola anche a casa.

In futuro sicuramente penserò anche ad altre ricette come il gelato Home made, a qualche crema per farcire le torte e i rotoli dolci oppure ad un abbinamento azzardato per il sugo di qualche primo piatto. Mi prenderò il tempo di rifletterci, ora, intanto, mi gusto un buon caffè alla nocciola;) Vuoi farlo anche tu? Leggi la ricetta!

 

caffè alla nocciola

 

 

 

 

Share

Nessun Commento

    Lascia un commento

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: