Tonno al sesamo con chips di cipolle al curry

Tonno al sesamo con chips di cipolle al curry

E’ bello il venerdì chiudere la settimana cenando con gli amici, un momento di socialità che ci rilassa e ci allunga il week end.

Spesso però ci si ritrova ad ordinare la pizza a domicilio perchè si arriva alla sera stanche e  senza avere  avuto il tempo di preparare granchè. 🙁

 Questo piatto  è un buon compromesso, il tempo di preparazione  è minimo, ma il risultato è di grande livello. 😉

Gli ingredienti possono essere già in casa, i tranci di tonno si possono acquistare surgelati e ve lo consiglio visto che il tonno si può pescare solo in alcune zone e in periodi limitatissimi,

  il resto degli ingredienti è di uso pressochè quotidiano quindi facilmente presenti in casa.

Vi consiglio di accompagnare  il piatto con un buon prosecco  o a una buona birra artigianale,  il dolce ? …. bè il dolce  lo fate portare  agli amici 😉

 Ingredienti

1 cipolla, bianca dolce.

4 tranci di tonno fresco da 130 gr ciascuno ca

qb sesamo

qb sale e pepe

qb curry

qb farina

qb olio e.v.o

Preparazione

Passate i tranci di tonno nei semi di sesamo , fino  farli aderire bene alla superficie e salate leggermente ambo i lati.

Unite il curry  alla farina e miscelateli bene assieme, la quantità di curry dipende da quanto vi piace 😉

Affettate la cipolla a fette intere, in modo che risultini gli anelli interi di circa 2 millimetri di spessore,  passatela nel composto di farina e curry.

Mettete l’olio  in un padella e portatelo a temperatura per friggere.

Friggete gli anelli infarinati,

una volta fritti, metteteli da parte a raffreddare su della carta assorbente.

Nel frattempo, in una padella ben calda con un filo di olio, scottate i tranci di tonno da entrambi i lati, avendo cura di far rimanere rosa la carne all’interno.

Friggete per la seconda volta la cipolla dopo averli ripassati nella farina e curry.

Tagliate a fettine il trancio di tonno e servite con sopra la cipolla croccante.

L’ho accompagnato con una insalatina di misticanza condita con semi di girasole, semi di zucca, noci sgusciate ,mandorle , anacardi prima scottati in una padellina antiaderente.

Perchè la doppia frittura ? : Per alimenti ricchi di acqua e di piccole dimensioni per avere fritture ottime bisognerebbe sempre fare una doppia frittura.

La prima frittura cucina il prodotto che poi viene raffreddato.

Per la seconda frittura si rinfarina e poi si rifrigge , per renderlo croccante.

tonno al sesamo 001-001

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: