Vellutata di Cavolfiore con cavolini

Vellutata di Cavolfiore con cavolini

Inutile mentire… cavoli, cavolini e cavoletti, puzzano.

Mi hanno consigliato vari trucchi e sistemi della nonna per far puzzare meno la casa dopo averli cucinati…., sì funzionano, ma solo parzialmente:(

Questa volta, dopo averli cucinati, ho messo il cotone imbevuto di essenza tra il coperchio e la pentola, insieme alla mollica di pane, ho acceso le candele mangiafumo  e ho cosparso la casa di arance con i chiodi di garofano, ho cucinato con le finestre spalancate e la tuta da sci addosso ma la domanda è stata sempre la stessa…” Per caso hai cucinato i cavoli?” …..e ché cavolo!!!!! ;(

E’ un vero peccato perchè le proprietà dei Cavoli e dei suoi fratelli  sono veramente molteplici: sono ricchi di sali minerali, contengono principi attivi antitumorali, antibatterici, antinfiammatori e antiossidanti, sono depurativi, rimineralizzanti e favoriscono la rigenerazione dei tessuti.

Secondo alcuni studi, chi segue un’alimentazione ricca di cavoletti di Bruxelles, cavolfiori, broccoli e cavoli presenta il 49% di possibilità in meno di ammalarsi e questo sarebbe dovuto alla presenza degli antiossidanti che sono in grado di contrastare l’azione degenerativa dei radicali liberi.

E’ proprio il caso di dire CAVOLI… un pò di puzza non ha mai fatto male a nessuno ma i cavoli invece fanno tanto bene!)

Zeppole  e Soup 009

 

INGREDIENTI per 4 persone 

500 gr di cavolfiore lavato bene

400 gr di brodo vegetale

250 gr cavolini di Bruxelles mondati

100 gr di latte

80 gr di porro

Taralli ai semi di finocchio, oppure croste di pane rustico

olioEVO, sale, caciotta di fuscella secca, curry

ESECUZIONE

  1. Affettate sottilmente il porro e tagliate il cavolfiore a fettine.
  2. Stufate il porro in 2 cucchiai di olio, unite il cavolfiore tagliato a fettine e lasciatelo insaporire, poi bagnate con il latte e il brodo vegetale, cuocete a fuoco medio per 20-25′.
  3. Incidete a croce il fondo dei cavolini e lessateli per 5′ in acqua bollente salata. Scolateli, tagliateli in 4 spicchi e saltateli in padella con poco olio e con un pizzico di curry
  4. Frullate il cavolfiore con un cucchiaio di olio e riportatelo sul fuoco aggiungendo i cavolini saltati.
  5. Quando la vellutata sarà ben calda, servitela con i crostini. Noi  abbiamo abbinato i taralli sesamo e finocchietto.

brownies 012

 

 

 

 

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: