Cassatine siciliane con albicocche spiritate

Cassatine siciliane con albicocche spiritate
Antonio interpreta la cassata siciliana in maniera “albicoccosa”, lo avrà fatto per la nostra sfida o sarà proprio un pezzo forte della sua cucina?  😉
Vi proponiamo la sua ricetta

Ingredienti per una tortiera di 24 cm

75 gr di fecola di patate

150 gr di zucchero semolato

1 pizzico di sale

vaniglia in bustina

5 uova

120 gr di farina

Ripieno cassata

200 gr di ricotta di pecora

scaglie di cioccolato fondente , qt a piacere

100 gr di zucchero

Decorazione

2 Ciliegie candite per la decorazione

150 gr di pasta reale di mandorle verde
150 gr di zucchero fondente
 Albicocche spiritate 
Preparazione
  1. Preparate il pan di spagna, montando molto bene le uova, che non devono essere fredde, con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso e quasi bianco. Aggiungete un po’ alla volta la fecola, il pizzico di sale, la farina setacciata e la vaniglia. Mettetelo in forno a 180°.
  2. Passate la ricotta e conditela con lo zucchero e se volete con un po’ di vaniglia, lavoratela bene con un cucchiaio di legno in modo da farla sciogliere e montare fino a farla diventare una crema. Ottenuta un crema soffice, conditela con i pezzetti di cioccolato.
  3. Prendete delle formine da creme caramel oppure una teglia rotonda. Foderate con pellicola il fondo e i lati.
  4. Con il pan di spagna ritagliato tutto a fette, foderate prima il fondo e  i bordi.
  5. Avrete ottenuto una specie di scatola, nella quale verserete la crema di ricotta.
  6. Con la lama di un coltello, spianate la superficie della crema, ricoprendola poi con altre fette di pan di Spagna, in modo da chiudere il dolce.
  7. Mettete la teglia in luogo fresco per almeno 1 ora, affinché la crema possa rapprendersi. Prendete poi  un piatto e appoggiatelo sulla teglia, capovolgete il tutto e sformate la cassata, togliendo la carta rimasta.
  8. A questo punto  iniziate la decorazione: fate sciogliere lo zucchero fondente alla temperatura di 48-50° C; versatelo sulla torta e spatolate con grande rapidità, facendolo colare sui bordi e distribuendolo uniformemente. Stendete la pasta reale allo spessore di 2-3 mm, ritagliate delle strisce dell’altezza della vostra torta o delle vostre tortine e coprite i bordi laterali.
  9. Completate il tutto con delle albicocche spiritate, albicocche secche lasciate dal giorno prima in infusione nel vino maraschino o in un altro liquore o vino dolce di vostro gradimento.

11156162_782465431869819_2022205541157048645_n

Che ne dite, vi piace la ricetta di Antonio?

Fateci sapere cosa ne pensate , abbiamo bisogno dei vostri consigli per decidere il vincitore 😉

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: