La Vicentina, un tocco di…

La Vicentina, un tocco di…

..  PANE 😉

La  Vicentina un tocco di pane è un progetto che parla dell’identità di un territorio che si sviluppa attraverso il cibo e nasce dalla condivisione dei saperi dei maestri panificatori del vicentino.

 

  • Che cos’ha di speciale questa pagnotta che ricorda un po’ una spiga di grano?

La cura e la ricerca degli ingredienti sono le caratteristiche principali di questo pane fatto di farina, di  mais vicentino e dell’abilità dei  panificatori vicentini che aderiscono al progetto La Vicentina, come Maurizio Zenere tra i fondatori di questo progetto.

  • La Farina Vicentina non mangia i gatti!

La Farina, usata per la Vicentina, nasce nelle pianure del territorio vicentino, dal lavoro e dai gesti sapienti dei nostri contadini e dei nostri mugnai, gesti che si sono tramandati di generazione in generazione. La coltivazione e la lavorazione viene fatta poi con metodi artigianali, per mantenere integre le proprietà del chicco.

  • La Farina di mais altro che polentona!

La grande tradizione vicentina e veneta della coltivazione del mais rivive anche nel pane La Vicentina. Un tempo il mais era il nutrimento e il sostentamento principale delle famiglie venete, ora è diventato un prodotto per buongustai.

Queste 2 farine, tipiche del territorio vicentino e così sapientemente miscelate,  donano  alla pagnotta vicentina croccantezza e fragranza.

  • L’olio vicentino un tesoro nascosto!

Vicenza è anche terra di lunga tradizione oleicola. Ci sono testimonianze scritte di coltivazioni dell’olivo a partire dal 1263. Oggi la qualità dell’olio vicentino è testimoniata dall’ottenimento della DOP e dai numerosi riconoscimenti che i nostri produttori si guadagnano con i loro prodotti. Nella pagnotta Vicentina viene utilizzato solo extravergine vicentino, sano, ricco e gustoso.

L’identità di un territorio si sviluppa anche attraverso il cibo, per questo con il progetto ” La Vicentina” il gruppo dei  panificatori, costituitosi  in seno all’associazione Artigiani di Vicenza,  ha voluto recuperare gli ingredienti e i metodi di lavoro che hanno segnato la storia della provincia di Vicenza nei secoli.

L’utilizzo di farine locali, di frumento e di mais, l’olio vicentino e la sapienza dei maestri panificatori  hanno permesso di ottenere un pane sano, gustoso e pienamente rappresentativo del territorio.

Insomma un pane Vicentino, prodotto con passione e cura, che segue un rigido disciplinare che prevede esclusivamente l’utilizzo di materie prime locali.

 

Le Vicentine 008

 

Questione di Cuore e di salute!

I cereali sono una fonte indispensabile di nutrimenti per l’uomo sin dall’antichità. Ma se mangiare il pane fa bene, mangiare La Vicentina lo fa’ ancora di più.

E’ stato  scelto infatti di utilizzare una farina poco raffinata, di tipo 1, perché più ricca di fibre, proteine, vitamine, grassi ed enzimi, che sono contenuti in gran parte nella parte esterna del chicco, normalmente eliminata nel corso della raffinazione:

 il  profumo  e il  gusto di questa varietà di pane si perdono nei ricordi dei nostri nonni, quando il grano si macinava ancora a pietra.

 La Vicentina, si abbina a tutto, sia ad una bella tavola imbandita che  ad un buon pranzo al sacco 😉

 le vicentine 2 001

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: