Pomodori confit

Pomodori confit

Succede sempre così, ti piace così tanto quello che fai e che vedi fare che ti viene voglia di  provare anche tu!

Ed è così che da due cittadini incalliti nacque l’orto della sede estiva di Prelibata.

Un po’ sghembo, non molto convenzionale ma molto redditizio :), un po’ di piantine seminate, acqua e sole  a volontà,  hanno fatto il miracolo!

L’orgoglio di quest’orto sono i pomodori, i cosiddetti pomodori di Sorrento, ed effettivamente questa tipologia non l’ho mai trovata in nessun altro luogo.

Hanno una buccia molto sottile e un sapore intenso e dolce. Vengono utilizzati per fare le insalate  oppure nelle succulenti capresi dove accompagnano il fior di latte, altro prodotto tipico del luogo, ma sono molto gettonati anche su pizze e focacce.

La produzione del nostro orto supera di gran lunga la nostra fame e quindi alla maniera dei nostri produttori mi sono inventata i pomodori confit.

In realtà ho adattato la ricetta che solitamente viene usata per i pomodorini datterini  a questa tipologia di pomodoro, pensando di riuscire ad  “invasettare”  l’estate.

Li immagino trionfanti sulle nostre pizze del sabato sera, oppure a rallegrare una triste fettina di petto di pollo invernale, quando il tempoper cucinare non c’è, gli originali confit sono deliziosi, saranno alla loro altezza anche questi??

Io penso e spero di sì 😉

image

image

INGREDIENTI

500 gr di pomodoro datterino ( io sto usando il pomodoro di Sorrento tipologia tipica da insalata)

1 cucchiaio da tavola di zucchero

sale q.b.

uno spicchio di aglio

olio evo

origano selvatico q.b

PREPARAZIONE

Lavate bene i pomodori e tagliateli a metà se sono datterini o a fette se sono pomodori da insalata, sempre nel senso della lunghezza.

Metteteli in una terrina e conditeli con l’olio, l’aglio tritato, il sale, lo zucchero e l’origano selvatico.

image

Foderate una teglia con la carta da forno e distendetevi i pomodorini con la buccia verso il basso.

Infornateli a 80° ventilato e lasciateli disidratare  per 3 ore circa.

image

Il risultato dovrà essere un pomodoro dal succo concentrato ( non deve disidratarsi completamente come i pomodori secchi).

Metteteli nei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati, sistemando le fettine di pomodoro in piedi, alla fine aggiungete l’olio fino a coprirli.

Chiudete ogni barattolo e sterilizzatelo in acqua che bolle per 20 minuti.

Pomodori Confit 001-001

Sì è vero sono in vacanza, ma per me questo non è lavoro, è passione 😉

E poi sarà bello portare a casa e far assaggiare agli amici questi meravigliosi confit!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: