Un frutto da dividere in due : la ciliegia!

Un frutto da dividere in due : la ciliegia!

La primavera e l’estate festeggiano il ritorno del sole e dei colori, ci rendono più dinamici e meno pigri, più propensi a gustare cibi leggeri e ricchi di acqua e vitamine, alimenti come le ciliegie, frutti dal colore vivido e dalla forma a cuore!

L’albero da frutto, il ciliegio, arriva dall’Asia ma si è ben presto diffuso altrove, tanto che al giorno d’oggi il nostro BelPaese è diventato uno dei maggiori produttori europei di ciliegie, che si dividono anche in varietà diverse.

Quando si trapianta il seme del ciliegio?

In autunno o fine inverno e necessita di scarse potature, i frutti vengono poi raccolti tra maggio e luglio a seconda della varietà.

Abbiamo diversi tipi di ciliegie che ci rappresentano come orgoglio italiano, queste le più famose :

  • Durone nero di Vignola ( Emilia Romagna ), la Moretta, ciliegia perfetta, dal colore rosso molto scuro.
  • Marosticana IGP (Veneto ), rossa, succosa e zuccherina.
  • Ferrovia ( Puglia ), dal gambo lungo e forma a pendulo.
  • Graffione bianco ( Piemonte ), dal caratteristico colore quasi giallino e dal retrogusto leggermente amarognolo.
  • Del Monte ( Campania ), di colore chiaro da un lato e scuro dall’altro, dalla consistenza croccante.

 

La ciliegia fornisce principalmente vitamina C, A e potassio,  oltre a polifenoli e fibre.

Contiene flavonoidi, che hanno azione antiossidante e aiutano a contrastare i radicali liberi..Ciliegie

Aiuta sia le funzioni intestinali sia la diuresi, e avrebbe effetti antiinfiammatori, antiossidanti e sedativi.
E’ un frutto che è indicato per chi sta affrontando diete dimagranti, poiché presenta una quantità relativamente moderata di zuccheri e l’apporto calorico è basso.

Il succo di ciliegia può essere consigliato a chi ha problemi d’insonnia,  per l’alto tasso di melatonina contenuto.

Un etto di ciliegie corrisponde circa a 63 kcal, contengono per la maggior parte acqua, pochi zuccheri e proteine.

Un frutto ideale per la preparazioni di dolciumi di vario tipo, liquori, succhi, marmellate, sciroppi e qualsivoglia uso dettato dalla fantasia!

Le aziende agricole selezionate da noi di Prelibata hanno saputo utilizzare ed interpretare il frutto della ciliegia esprimendo il meglio della loro tradizione, dalla confettura piccante di ciliegia e albicocca e il succo di ciliegia  di Sapori dell’antica terra nella meravigliosa Valle d’Itria, Alberobello  al Liquore di ciliegie alla prugna di Distillati Villa Caldogno, tradizione Vicentina , alla confettura extra di ciliegie di Ca’ dei Baghi ciliegie Trentine che si specchiano nel lago di Levico, al vino rosato Scirtea Rosé  di Tenute Piazza che ha il profumo di Ciliegia ma è fatto di uva di sicilia 😉 

ciliegie 004

Marosticane IGP

La prima ricetta del nostro blog è stata proprio la  Tarte al fondente, Girolimino e amarene, produzione tardiva rispetto alle ciliegie di Marostica, ma quest’anno siamo pronti a viverci la ciliegia a tutto tondo 😉  

Restate sintonizzati!

 

 

 

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: