Torta di pesche vanigliosa

Torta di pesche vanigliosa

Pesche tra i pensieri che frullano in testa, questa è la storia di questa Torta di pesche vanigliosa!

Ero ancora in vacanza quando questa torta ha iniziato a frullarmi per la testa, “non voglio fare il solito dolce alla frutta” mi ripetevo.

Attirata dai colori delle noci pesche, mi pregustavo il momento giusto per fare questo dolce e quando sabato sentii dire dal fruttivendolo alla signora prima di me che acquistava le noci pesche:

“Sono le ultime buone della stagione signora, stanno diventando patatose”

 Nooooo, pensai,

E’ il momento di fare il dolce e di non dover aspettare il prossimo agosto…e chi resiste 😉

Ingredienti per una tortiera di 22 cm

3 pesche noci medio piccole

160 gr di zucchero

90 gr di burro a temperatura ambiente

2 uova intere

30 gr di mandorle tritate a farina

10-20 gr di mandorle tritate grossolanamente o tagliate a lamelle

90 gr di farina macinata a pietra di tipo 1

30 gr di farina 00

scorza di limone grattugiata

1/4 di cucchiaino di lievito per dolci

Per lo sciroppo

1,5 dl di liquore di albicocche– oppure di succo d’arancia

100 gr di zucchero

1 baccello di vaniglia bourbon

Preparazione

Iniziate con il lavare, asciugare e tagliare a fette non troppo sottili le pesche noci.

Foderate una tortiera con carta da forno.

Mettete una padella antiaderente sul fuoco e aggiungetevi le pesche e 50 gr di zucchero e fate caramellare le pesche per 2-3 minuti.

pesche

Montate con le fruste o in un mixer, il burro con i 110 gr di zucchero rimasti,

aggiungete le uova una alla volta, le farine setacciate, le mandorle tritate a farina, il lievito e la buccia del limone grattugiata.

Versate l’impasto nella tortiera foderata e affondateci a raggiera metà delle pesche caramellate,

cospargete con le mandorle a lamelle o tritate grossolanamente.

Infornate a 180 gradi, precedentemente riscaldato.

Preparazione dello sciroppo

Mettete il succo o il liquore, con il bacello di vaniglia aperto e tagliato a striscioline  fini i 100 gr di zucchero in un pentolino e mettetelo sul fuoco a fiamma viva, finché non lo porterete ad ebollizione.

Abbassate la fiamma e fatelo sobbollire per circa 10 minuti finché non si sarà addensato, fatelo raffreddare leggermente.

Una volta cotta la torta, fate la prova dello stuzzicadenti,

lasciatela raffreddare, ponetela in una tortiera, decoratela con le fette di pesche rimaste  e versatevi sopra lo sciroppo.

Questa torta si accompagna bene al gelato allo yogurt oppure al gelato al tea verde…Ma qui inizia un’altra ricetta 😉

torta alle pesche noci

dolce alle pesche

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: